Il corpo è la mia grande ragione. Esso non dice IO. Esso fa IO. C'è più verità nel corpo che in tutte le religioni e le filosofie della Terra. Vivi in sintonia col corpo. Vivi in sintonia con la vita. Vivi in sintonia con la Natura. Vivi in sintonia con la Terra. Noi siamo una parte della Natura e della Terra. Tutta la vita è sacra. Tratta tutti gli esseri viventi con rispetto. Prendi dalla Natura e dalla Terra solo ciò che ti è necessario. Segui sempre i ritmi della Natura. Alzati e ritirati con il sole. Il senso della vita è la vita e non esiste alcuno "senso della vita" al di fuori della vita stessa ERGO chi cerca "il senso della vita" al di fuori del suo corpo e della sua vita è un animale malato che ha perso ogni rapporto con il suo corpo e con la sua vita. AUT AUT O la vita come valore. O il denaro e il profitto come valore. AUT AUT O una società che abbia la vita come valore o una società che abbia il denaro e il profitto come valore. Il corpo è la mia grande ragione. Esso non dice IO. Esso fa IO. C'è più verità nel corpo che in tutte le religioni e le filosofie della Terra. Vivi in sintonia col corpo. Vivi in sintonia con la vita. Vivi in sintonia con la Natura. Vivi in sintonia con la Terra. Noi siamo una parte della Natura e della Terra. Tutta la vita è sacra. Tratta tutti gli esseri viventi con rispetto. Prendi dalla Natura e dalla Terra solo ciò che ti è necessario. Segui sempre i ritmi della Natura. Alzati e ritirati con il sole. Il senso della vita è la vita e non esiste alcuno "senso della vita" al di fuori della vita stessa ERGO chi cerca "il senso della vita" al di fuori del suo corpo e della sua vita è un animale malato che ha perso ogni rapporto con il suo corpo e con la sua vita. AUT AUT O la vita come valore. O il denaro e il profitto come valore. AUT AUT O una società che abbia la vita come valore o una società che abbia il denaro e il profitto come valore. Giamba2016 | Il Cannocchiale blog
.
Annunci online

Giamba2016
"Animale terreno consapevole" e/o "Genus fictus natura et historia" e/o "Io sono una forza del passato solo nella tradizione è il mio amore" sono tre modi diversi di dire la stessa cosa


Diario


20 febbraio 2017

Dice: "Il capo dei cristiani Ciccio Primo, con questa crisi economica, si mette a delirare di immigrazione ed accoglienza. Roba da TSO !". Dico: "Certo che delira: è cristiano, ed il cristianesimo è un delirio contro natura e contro la vita"



Dice:
"Il capo dei cristiani Ciccio Primo secondo me è da TSO !
Si è affacciato alla finestra
per stigmatizzare il dato di fatto, peraltro reale,
che il 40% dei giovani italiani non ha lavoro,
quindi sono disperati, si danno all' alcoolismo, si drogano
o addirittura si suicidano,
poi ha cominciato a predicare
a favore del' immigrazione e dell' accoglienza,
sostenendo che tutti gli immigrati
devono essere accolti in Italia
con ammmore e solidarietà.
Ma come cazzo fa un paese in crisi economica
che non ha da nutrire i suoi abitanti
a dare nutrimento agli immigrati ?
Ma come cazzo fa 'sto matto scemo
a non capire che se si continua a favorire l 'immigrazione
si crea una situazione in cui tutti staranno peggio,
una condizione di tensione sociale
che prima o poi esploderà in violenza ?
'Sto Ciccio Pirmo secondo mè e da TSO"

Dico:
"Il tuo discorso è assolutamente ragionevole,
concreto e pieno di buon senso
e sono naturalmente ed ovviamente d'accordo con te:
chi predica l' immigrazione in Italia in questo momento storico,
con questa crisi economica
non è soltanto un malato di mente,
ma ancora peggio
"è pericoloso per sè e per gli altri",
e per i malati di mente pericolosi per sè e per gli altri
la legge italiana prevede il TSO:
trattamento sanitario obbligatorio.

Ma a guardare bene
il problema in realtà è molto più profondo e radicale:
il malato di mente pericoloso per sè e per gli altri
non è solo Ciccio Primo,
sono malati di mente pericolosi per sè e per gli altri
tutti i cristiani,
perchè la pazzia sta proprio nel cristianesimo,
che è in sè e per sè, intrinsecamente,
un delirio contro natura e contro la vita,
'nzomma 'na roba da matti, da TSO.

Il cristianesimo è un delirio contro natura e contro la vita
che ammorba da due millenni il pianeta Terra.

Tutti i problemi del pianeta Terra
vengono dal delirio contro natura e contro la vita
che da duemila anni ammorba la Terra:
il cristianesimo ed il suo ammmore per il prossimo

Perchè ? Lo spiego...

Tutti gli esseri viventi,
quindi anche gli esemplari della specie Homo Sapiens Sapiens,
sono istintivamente guidati dal proprio istinto di sopravvivenza,
un sano e naturale egoismo
che li porta a sopravvivere come individui
e poi ad accoppiarsi e riprodursi
per portare avanti il proprio corredo genetico.

Per favorire la sopravvivenza e la riproduzione della specie
il corpo di tutti gli esseri viventi,
quindi anche quello
degli esemplari della specie Homo Sapiens Sapiens,
ha dei meccanismi naturali
che segnalano come "piacere"
tutto ciò che fa bene al corpo,
favorisce la salute e porta avanti la vita,
e come "dolore"
tutto ciò che va contro il corpo e la sua salute,
e provoca la malattia e la morte.

'Nzomma tutto il corpo umano,
allo scopo di sopravvivere,
è fatto per cercare il piacere, la salute e la vita,
e per rifuggire dal dolore, dalla malattia alla morte,
ed ogni esemplare sano della specie Homo Sapiens Sapiens
cerca istintivamente il piacere, la salute e la vita
e rifugge istintivamente il dolore, dalla malattia alla morte

Detto questo
tieni conto che invece 'sti mentecatti chiamati cristiani
(N.D.R cristiani etimologicamente vuol dire "cretini"
e il cretinismo è una malattia,
una deficienza mentale e fisica permanente,
causata solitamente da ipotiroidismo,
cioè dalla carenza di ormoni
provocata da un malfunzionamento congenito
della ghiandola tiroidea o dell'ipofisi)
c' hanno come simbolo
un matto disperato morto crocefisso
tra atroci tormenti duemila anni fa,
che è il loro modello di riferimento:
'nzomma i cristiani - cretini vogliono essere come lui,
e per essere come lui
esaltano il dolore, la malattia e la morte.

In questo modo
rovesciano tutti gli istinti
ed i meccanismi naturali degli esseri viventi
contagiati dal virus "cristianesimo",
i quali sono alienati da se stessi, dal loro corpo,
dalla Natura e dalla Terra,
perdono ogni sintonia con i meccanismi naturali istintivi
che li portano a cercare il piacere, la salute e la vita
e cercano invece il dolore, la malattia e la morte.

'Nzomma i cristiani - cretini
cercano deliberatamente il dolore, la malattia e la sofferenza,
e 'sta cosa che al limite potrebbe essere accettata
finchè lo cercano per se stessi,
perchè se tu vuoi soffrire e morire, per tua libera scelta,
so' cazzi tuoi,
e io sono d'accordo con te:
in primis perchè appunto è una tua libera scelta,
in secundis perchè se tu crepi ce sta più spazio per me.

Il vero problema
è che i cristiani - cretini
non vogliono dolore, sofferenza e morte solo per se stessi,
ma vogliono imporre dolore, sofferenza e morte a tutti,
perchè so' convinti che quella è la vera vita,
e a 'sto punto, naturalmente ed ovviamente,
"trovano delle resistenze", per così dire,
negli esemplari sani della specie Homo Sapiens Sapiens
che giustamente, come te sbottano dicendo:
"Questi sono da TSO".

Per secoli purtroppo,
nei momenti storici in cui il cristianesimo dominava la Terra,
i matti cristiani passavano per sani
e tutti gli altri, che erano sani, passavano per matti,
in primis perchè i cristiani - cretini erano tanti,
in secundis perchè il potere appoggiava
(N.D.R. continua ad appoggiare e sostenere tuttora),
una visione della vita come il crtistianesimo
che aliena da se stessi
milioni di esemplari della specie Homo Sapiens Sapiens,
privandoli del sano e naturale egoismo
e dei sani istinti naturali,
perchè li rende miti e docili pecorelle omologate nel gregge
da portare a tosare per far lana per i pochissimi ricchi e potenti,
i quali invece conservano
istinto di sopravvivenza e sano e naturale egosimo,
senza avere la contrapposizone di quello di tutti gli altri.

Questo spiega perchè il capo dei cristiani - cretini, Ciccio Primo,
fa quel discorso a favore dell' immigrazione:
il suo scopo è quello di aggiungere altri disperati
a quelli che già ci stanno.

In tal guisa
in primis
in Italia si aumenta il dolore, la sofferenza e la morte,
non solo per i cristiani - cretini,
che agognano al dolore e alla sofferenza,
ma per tutti,
e a quel punto si raggiungerà l'ideale cristiano - cretino di vita;
perchè tutti soffriranno,
quindi saranno uguali al matto digraziato
morto in croce tra atroci tormenti
che è il modello di riferimento dei cristiani - cretini.

In secundis
milioni di disperati in condizioni di indigenza
potranno essere facilmente controllati, usati e sfruttati
dai pochissimi ricchi e potenti,
i quali potranno portarli a lavorare per loro
al salario voluto da loro
e alle condizioni di lavoro volute da loro:
in più i cristiani riceveveranno miliardi dallo stato
per "accogliere i disperati"
(N.D.R questo spiega pure
perchè so' tutti contro il reddito di cittadinanza,
che sarebbe 'na cosa più semplice:
col reddito di cittadinanza si darebbe direttamente
agli individui in condizioni di indigenza
quel che ora si dà ai preti per accoglierli,
senza reddito di cittadinanza, invece
, i soldi vanno alle associazioni cattoliche
e si mantengono milioni di individui in condizioni di debolezza
in cui è più facile controllarli, usarli e sfruttarli).

'Nzomma non è che Ciccio Primo non sa
che facendo venire gli immigrati in Italia
si aggiungono disperati ad altri disperati e stanno tutti peggio;
Ciccio Primo lo sa benissimo,
ma è proprio quello che lui vuole,
così tutti gli esseri umani
saranno uguali al matto disgraziato crocefisso
che è il loro modello di riferimento,
in balia dei pochissimi ricchi e potenti
e della Vaticano S.P.A.
finanziata da quei pochissimi ricchi e potenti,
che ce guadagna assistendoli.

'Nzomma il vero problema è il cristianesimo
che è un delirio contro natura e contro la vita
che ammorba da due millenni il pianeta Terra.

Tutti i problemi del pianeta Terra
vengono dal delirio contro natura e contro la vita
che da duemila anni ammorba la Terra:
il cristianesimo ed il suo ammmore per il prossimo

La selezione naturale
è il meccanismo sano e naturale
che regola tutti i fenomeni naturali,
 la vita della natura e della Terra
e la vita di tutti gli esseri viventi,
che è un fenomeno naturale
regolato dagli istinti naturali
che ogni essere vivente ha in sè
e che lo conducono ad un perrcosrso sano e naturale:
nascita, istinto di sopravvivenza,
lotta per la sopravvivenza, 
accoppiamento, riproduzione 
e poi attenzione ai cuccioli generati
per portare avanti il proprio corredo genetico,
e alla fine la conclusione naturale, la morte.

Il cristianesimo 
è un delirio contro natura e contro la vita
che nasce per cancellare la consapevolezza
della realtà naturale della vita e della morte,
che angoscia,
ma finisce per alienare
la specie Homo Sapiens Sapiens
da se stessa, dal suo corpo, dalla vita,
dalla Natura e dalla Terra, 
fino a renderla incapace
di gestire in modo sano la Vita, la Natura e la Terra,
coi suoi tre deliri:
la vita eterna
per cancellare la consapevolezza 
della realtà naturale della vita e della morte;
esseri soprannaturali onnipotenti, onniscienti e donnitutto
che aiutano e provvedono se sollecitati
con preghiere e rituali
per cancellare la naturale precarietà dell'ìesistenza:
l' amore per il prossimo
per cancellare la consapevolezza
del sano e naturale egoismo
di ogni esemplare della specie Homo Sapiens Sapiens,
quindi della sostanziale estraneità dell' altro,
vissuto come pericolosità dell' altro.

I deliri del cristianesimo
invadono i cervelli 
degli esemplari della specie Homo Sapiens Sapiens
fino a renderli incapaci
di avere la naturale sintonia
con il corpo e con la vita,
con la Natura e con la Terra,
di essere consapevoli 
della realtà naturale 
degli esemplari della specie Homo Sapiens Sapiens,
fino a fargli perdere di vista
la realtà naturale della vita e della morte
ed i meccanismi naturali
che regolano la Vita, la Natura e la Terra.

Ne consegue un' azione delirante
che ha sempre e comunque 
come presupposto
il delirio dell' ammmore e dell' altruismo,
della solidarietà e dell' accoglienza,
considerati dei Dogmi Assoluti,
usati a priori 
come presupposti di ogni comportamento umano
e di ogni azione reale della specie sul pianeta,
senza sottoporli a verifica,
proprio in quanro considerati Dogmi Assoluti,
senza tenere conto cioè
delle effettiva disponibilità della Natura
e delle reali risorse del pianeta Terra.

Il risultato finale di questo deliro,
in generale,
è un pianeta Terra
con sette miliardi 
di esemplari della specie Homo Sapiens Sapiens,
molti di più
di quanto la Terra può nutrirne,
molti di più di quanti le risorse naturali
possono sfamare,
che ha poi come conseguenza
ancor più delirante,
nel particolare
le politiche sull' immigrazione
ispirate dal delirio contro natura e contro la vita
chiamato "cristianesimo"
che insistono nel delirio
e continuano a predicare 
ammore per il prossimo ed altruismo,
accoglienza per tutti
ed accoglienza indiscriminata
in ogni paese della Terra,
senza tenere conto in alcun modo
del dato di fato ovvio e scontato
che ogni paese della Terra
ha delle risorse limitate,
che non possono bastare 
ad libitum per tutti.

L'esempio più attuale e più clamoroso
 di questo delirio 
è l' attuale papa
che ieri ha fatto un discorso delirante,
del tutto privo di agganci con la realtà,
fino a caratterizzarsi come delirio psicotico,
in cui prima stigmatizza
che il 40% dei giovani italiani non hanno lavoro,
quindi non hanno una vita dignitosa,
quindi sono disperati e si suicidano,
e poi, nel contempo,
invasato dal delirio del cristianesimo,
il cosiddetto "ammore per il prossimo",
 predica l'accoglienza indiscriminata
di tutti gli immigrati,
senza tenere conto in alcun modo
del dato di fatto semplice, ovvio e scontato,
che capirenne anche un bambino,
che un paese come l'Italia
che non riesce a dare lavoro e nutrimento
nemmeno ai suoi abitanti,
non è in alcun modo in grado
di dare lavoro e nutrimento
anche a tutti quelli che decidono di venire in Italia
perchè non hanno di che vivere nel loro paese.

Perchè questo accada l'ho già spiegato
e qui lo ripeto:
i cervelli invasati dal Dogma 
del delirio contro natura e contro la vita
chiamato "cristianesimo",
il cosiddetto "ammmore per il prossimo"
pensano ossessionati e pervasi da quel dogma,
predicando sempre e comunque
solidarietà ed accoglienza,
senza tenere conto dei risultati finali
di quell' accoglienza,
senza tenere conto
che quell' accoglienza indiscriminata
produrrà una situazione reale
per cui il numero 
degli esemplari della specie Homo Sapiens Sapiens
presentio in quel teritorio
sono molti di più
di quanti quel territorio
può accogliere e nutrire.

Non è difficile prevedere
gli effetti finali di questa scelta dissennata:
continuare a predicare accoglienza indiscriminata
in nome del cosiddetto "ammore per il prossimo"
provocherà una situazione reale
in cui milioni di esemplari della specie Homo Sapiens Sapiens,
ammucchiati in un territorio
che può dare nutrimentro solo ad una piccola parte di loro,
scateneranno una violenza totale, assoluta ed indiscriminata,
uno contro l'altro e tutti contro tutti,
la violenza totale, assoluta ed indiscriminata
di un essere vivente che non ha di che nutrirsi.

Accadrà quel che accade sempre
ogni volta che la Natura
e la realtà naturale delle cose
sono trascurate e dimenticate:
la Natura trascurata e dimenticata
si proporrà in modo violento e drammatico.


NELLA FOTO:
Il capo dei cristiani Ciccio Primo
lancia anatemi contro i muri
alzando il braccio destro verso il cielo,
e nel farlo scopre un rosario
precedentemente attorcigliato intorno al polso,
sì' come consigliato dal suo imeig meichere,
producendo un indubbio effetto suggestivo,
perlomeno sui coglioni
che si suggestionano co' 'ste cose





permalink | inviato da _Giamba_ il 20/2/2017 alle 16:53 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia     gennaio   <<  1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10  >>  
 
 




blog letto 2379480 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

diario
Terapia intensiva di disintossicazione musicale
MoVimento Cinque Stelle
Coglioni e coglionatori
Specchietti per le allodole
I misteri della poltica
Le donne e l'amore
Buone notizie
Una risata vi seppellirà
I teoremi dello zio Giamba
Ma quanto so' buoni 'sti ebrei !
L'arte che mi piace
Il cinema che mi piace
Signoraggio bancario
Altra informazione
Il lento ma inesorabile degrado dei sinistri
Ogni comunità è sempre e comunque una mafia
I contributi di Giovan Maria Catalan Belmonte
Mi beo degli zotici
Angoscia. illusione, mistificazione, controllo
Il paese della libertà ? Maddechè ?
Friedrich Wilhelm Nietzsche
Max Stirner
Detti e citazioni latine
Comunicando con gli altri bloggers
Zia Democra
I Taliani
Cultura identitaria
AUT AUT O la vita come valore o il denaro come valore
Il cristianesimo è un delirio contro natura
L'unica realtà che esiste è l'individuo
Pier Paolo Pasolini
I coatti mentecatti della società dei consumi
L’ insostenibile leggerezza dell’ essere
Il gioco E’ le sue regole
Il pericoloso delirio della Fede nell’ Umanità;
Uscire fuori dalla logica economica
Chi crede avvelena anche te ! Digli di smettere !
Il virus Rousseau
Nativi americani
Buffoni di corte
Ezra Pound
Mio figlio è un uomo di successo ! Mi dispiace signora...
Arguti cialtroni
La televisiun la t'endormenta come un cujun
La società umana o è patriarcale o non è
Totò
Vaticano S.P.A.
Pantelleria
Ma l'Italia è in grado di dare nutrimento a tutti 'sti immigrati ?
Habere non haberi
Teste di prete
Apologia dello stronzo
Don Matteo Renzie: il pretino democristiano
Luigi Pirandello
Julius Evola
Sub specie aeternitatis
Mass media e manipolazione
Change.org

VAI A VEDERE

Giamba Facebook
Giamba Twitter
Altra Informazione
Anticapitalismo
Cambiare stile di vita
Il fatto quotidiano
Change
NO TAV
Wikileaks
Manifesto antimodernità
Lettera del capo indiano Seattle al presidente USA
La società dei consumi sta distruggendo il pianeta Terra
Liberarsi dal consumismo


 

Il corpo è la mia grande ragione.

Esso non dice IO.

Esso fa IO.

C'è più verità nel corpo

che in tutte le religioni e le filosofie

della Terra.

L'unica realtà che esiste è l'individuo.

La cosiddetta "comunità" 

è un'invenzione di ricchi e potenti,

ed è sempre e comunque una mafia,

creata per annichilire gli individui,

omologarli in un gregge

e portarli tutti insieme a tosare

per far lana per il padrone.

 

 

CERCA