Il corpo è la mia grande ragione. Esso non dice IO. Esso fa IO. C'è più verità nel corpo che in tutte le religioni e le filosofie della Terra. Vivi in sintonia col corpo. Vivi in sintonia con la vita. Vivi in sintonia con la Natura. Vivi in sintonia con la Terra. Noi siamo una parte della Natura e della Terra. Tutta la vita è sacra. Tratta tutti gli esseri viventi con rispetto. Prendi dalla Natura e dalla Terra solo ciò che ti è necessario. Segui sempre i ritmi della Natura. Alzati e ritirati con il sole. Il senso della vita è la vita e non esiste alcuno "senso della vita" al di fuori della vita stessa ERGO chi cerca "il senso della vita" al di fuori del suo corpo e della sua vita è un animale malato che ha perso ogni rapporto con il suo corpo e con la sua vita. AUT AUT O la vita come valore. O il denaro e il profitto come valore. AUT AUT O una società che abbia la vita come valore o una società che abbia il denaro e il profitto come valore. Il corpo è la mia grande ragione. Esso non dice IO. Esso fa IO. C'è più verità nel corpo che in tutte le religioni e le filosofie della Terra. Vivi in sintonia col corpo. Vivi in sintonia con la vita. Vivi in sintonia con la Natura. Vivi in sintonia con la Terra. Noi siamo una parte della Natura e della Terra. Tutta la vita è sacra. Tratta tutti gli esseri viventi con rispetto. Prendi dalla Natura e dalla Terra solo ciò che ti è necessario. Segui sempre i ritmi della Natura. Alzati e ritirati con il sole. Il senso della vita è la vita e non esiste alcuno "senso della vita" al di fuori della vita stessa ERGO chi cerca "il senso della vita" al di fuori del suo corpo e della sua vita è un animale malato che ha perso ogni rapporto con il suo corpo e con la sua vita. AUT AUT O la vita come valore. O il denaro e il profitto come valore. AUT AUT O una società che abbia la vita come valore o una società che abbia il denaro e il profitto come valore. Giamba2016 | Il Cannocchiale blog
.
Annunci online

Giamba2016
"Animale terreno consapevole" e/o "Genus fictus natura et historia" e/o "Io sono una forza del passato solo nella tradizione è il mio amore" sono tre modi diversi di dire la stessa cosa


Mi beo degli zotici


29 febbraio 2016

Dice: "Ascoli Piceno diventerà come quei villaggi del Far West disabitati e ventosi in cui cumuli di rovi rotolano in strade polverose". Dico: "Embè ? Quei villaggi hanno un loro fascino. Per la città di merda modello sarebbe un miglioramento".





Il mio post è una risposta a questo

http://giampierogiorgi.ilcannocchiale.it/2016/02/26/il_luogo.html

in cui Giorgigiampiero paventa l'eventualità

che Ascoli Piceno,

eletta città di merda modello 

nel 2013, 2014 e 2015,

e con ottime probabilità di diventarlo anche nel 2016,

diventi come

"quei villaggi del Far West disabitati e ventosi

in cui cumuli di rovi rotolano in strade polverose"



O Gio' e che problema c'è ? 

Quei villaggi del Far West disabitati e ventosi

 in cui cumuli di rovi rotolano in strade polverose 

so' bellissimi... 

Magari Ascoli diventasse così.

Sarebbe un miglioramento.


Ma poi va benissimo così.

Quello se meritano gli ascula'..

Anzi pure peggio.


Tanto agli ascula' che je frega ?

Basta che se mascherano a carnevale

e fanno quegli squallidi gruppi

in cui fanno sempre le stesse battute

da quarant' anni,

oppure se vestono simil-medioevele alla quintana

e sfilano tronfi e soddisfatti

pe' piazze e vie

e so contenti.


Falli cuocere nel loro brodo Giorgi.

Lentamente ed inserabilmente.

A fuoco lento.

Quello se meritano gli ascula'..

Anzi pure peggio.

LET IT BE Giorgi !

LET IT BE !



P.S.

A seguire sussidio pedagogico

in cui illustro dettagliatamente ed esaustivamente,

a chi non la conosce,

la ridente cittadina di Ascoli Piceno


La città di merda modello: Ascoli Piceno


Tra tutte le città di merda che ci sono in Italia, 

e sono tante, 

Ascoli Piceno è senza alcun dubbio

 la città di merda più di merda di tutte, 

al punto da poter essere definita, 

senza alcun dubbio, 

CITTA' DI MERDA NODELLO.

A questo punto 

qualcuno dei miei lettori potrebbe pensare 

ad un mio accanimento e ad un mio personale rancore 

verso questa cittadina e/o verso i suoi abitanti, 

che in realtà non mi appartengono affatto,

 non avendo io subito alcun torto 

nè dalla città nè dai suoi abitanti.

La mia scelta di Ascoli Piceno 

come CITTA' DI MERDA MODELLO 

è una semplice constatazione, 

che nasce da una valutazione oggettiva: 

in questa città e nei suoi abitanti 

sono presenti al massimo grado 

tutte le componenti fondamentali 

che fanno di una città una città di merda.

Per farvi capire le motivazioni della mia scelta 

passo dunque senza indugio 

ad elencare i fattori fondamentali 

che fanno di una città una città di merda.

1) Controllo sociale ossessivo. 

Chiunque entri in questa cittadina 

si sente per oppresso dagli sguardi indagatori 

dei suoi piccoli e mediocri abitanti,

 letteralmente impauriti ed angosciati

 da qualunque cosa che non sia "ascolana" 

e da qualunque individuo che non si adegui al loro modo di vivere 

2) Mancanza di cultura totale. 

Gli ascolani sono talmente igroranti 

ed a tal punto privi di ogni rapporto 

con qualunque cosa che possa assomigliare ad un libro

 da considerare come il più colto della città 

un poveraccio che cita a mente le poesie ascolane, 

un'orrenda accozzaglia di luoghi comuni e banalità, 

spesso copiate da poesie proverbiali abruzzesi o romane.

3) Chiusura totale verso tutto ciò che è forestiero. 

Ogni forestiero è visto come un potenziale nemico, 

come un individuo che viene a turbare

 il " modello di vita ascolano"

 che i poveracci considerano seriamente e sinceramente 

come qualcosa di ineguagliabile 

e che consiste praticamente in un ristagnare ossessivo e nauseante

 in abitudini di vita vecchie di decenni,

 tramandate di padre in figlio, 

a cui i poveracci sono legati in modo ossessivo

 e che per nessun motivo al mondo metterebbero in discussione


Tutte queste componenti, 

che sono i fattori fondamentali per definire una città

 CITTA' DI MERDA 

sono presenti al massimo grado nella città di merda chiamata Ascoli Piceno

 ed è per questo e solo per questo 

che la eleggo CITTA' DI MERDA MODELLO.




permalink | inviato da _Giamba_ il 29/2/2016 alle 8:18 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia     dicembre       
 
 




blog letto 1 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

diario
Terapia intensiva di disintossicazione musicale
MoVimento Cinque Stelle
Coglioni e coglionatori
Specchietti per le allodole
I misteri della poltica
Le donne e l'amore
Buone notizie
Una risata vi seppellirà
I teoremi dello zio Giamba
Ma quanto so' buoni 'sti ebrei !
L'arte che mi piace
Il cinema che mi piace
Signoraggio bancario
Altra informazione
Il lento ma inesorabile degrado dei sinistri
Ogni comunità è sempre e comunque una mafia
I contributi di Giovan Maria Catalan Belmonte
Mi beo degli zotici
Angoscia. illusione, mistificazione, controllo
Il paese della libertà ? Maddechè ?
Friedrich Wilhelm Nietzsche
Max Stirner
Detti e citazioni latine
Comunicando con gli altri bloggers
Zia Democra
I Taliani
Cultura identitaria
AUT AUT O la vita come valore o il denaro come valore
Il cristianesimo è un delirio contro natura
L'unica realtà che esiste è l'individuo
Pier Paolo Pasolini
I coatti mentecatti della società dei consumi
L’ insostenibile leggerezza dell’ essere
Il gioco E’ le sue regole
Il pericoloso delirio della Fede nell’ Umanità;
Uscire fuori dalla logica economica
Chi crede avvelena anche te ! Digli di smettere !
Il virus Rousseau
Nativi americani
Buffoni di corte
Ezra Pound
Mio figlio è un uomo di successo ! Mi dispiace signora...
Arguti cialtroni
La televisiun la t'endormenta come un cujun
La società umana o è patriarcale o non è
Totò
Vaticano S.P.A.
Pantelleria
Ma l'Italia è in grado di dare nutrimento a tutti 'sti immigrati ?
Habere non haberi
Teste di prete
Apologia dello stronzo
Don Matteo Renzie: il pretino democristiano
Luigi Pirandello
Julius Evola
Sub specie aeternitatis
Mass media e manipolazione
Change.org

VAI A VEDERE

Giamba Facebook
Giamba Twitter
Altra Informazione
Anticapitalismo
Cambiare stile di vita
Il fatto quotidiano
Change
NO TAV
Wikileaks
Manifesto antimodernità
Lettera del capo indiano Seattle al presidente USA
La società dei consumi sta distruggendo il pianeta Terra
Liberarsi dal consumismo


 

 

Il corpo è la mia grande ragione.

Esso non dice IO.

Esso fa IO.

C'è più verità nel corpo

che in tutte le religioni e le filosofie

della Terra.

L'unica realtà che esiste è l'individuo.

La cosiddetta "comunità" 

è un'invenzione di ricchi e potenti,

ed è sempre e comunque una mafia,

creata per annichilire gli individui,

omologarli in un gregge

e portarli tutti insieme a tosare

per far lana per il padrone.

 

CERCA