Il corpo è la mia grande ragione. Esso non dice IO. Esso fa IO. C'è più verità nel corpo che in tutte le religioni e le filosofie della Terra. Vivi in sintonia col corpo. Vivi in sintonia con la vita. Vivi in sintonia con la Natura. Vivi in sintonia con la Terra. Noi siamo una parte della Natura e della Terra. Tutta la vita è sacra. Tratta tutti gli esseri viventi con rispetto. Prendi dalla Natura e dalla Terra solo ciò che ti è necessario. Segui sempre i ritmi della Natura. Alzati e ritirati con il sole. Il senso della vita è la vita e non esiste alcuno "senso della vita" al di fuori della vita stessa ERGO chi cerca "il senso della vita" al di fuori del suo corpo e della sua vita è un animale malato che ha perso ogni rapporto con il suo corpo e con la sua vita. AUT AUT O la vita come valore. O il denaro e il profitto come valore. AUT AUT O una società che abbia la vita come valore o una società che abbia il denaro e il profitto come valore. Il corpo è la mia grande ragione. Esso non dice IO. Esso fa IO. C'è più verità nel corpo che in tutte le religioni e le filosofie della Terra. Vivi in sintonia col corpo. Vivi in sintonia con la vita. Vivi in sintonia con la Natura. Vivi in sintonia con la Terra. Noi siamo una parte della Natura e della Terra. Tutta la vita è sacra. Tratta tutti gli esseri viventi con rispetto. Prendi dalla Natura e dalla Terra solo ciò che ti è necessario. Segui sempre i ritmi della Natura. Alzati e ritirati con il sole. Il senso della vita è la vita e non esiste alcuno "senso della vita" al di fuori della vita stessa ERGO chi cerca "il senso della vita" al di fuori del suo corpo e della sua vita è un animale malato che ha perso ogni rapporto con il suo corpo e con la sua vita. AUT AUT O la vita come valore. O il denaro e il profitto come valore. AUT AUT O una società che abbia la vita come valore o una società che abbia il denaro e il profitto come valore. Giamba2016 | Il Cannocchiale blog
.
Annunci online

Giamba2016
"Animale terreno consapevole" e/o "Genus fictus natura et historia" e/o "Io sono una forza del passato solo nella tradizione è il mio amore" sono tre modi diversi di dire la stessa cosa


Ma l'Italia è in grado di dare nutrimento a tutti 'sti immigrati ?


8 luglio 2017

Scrivevo sull' argomento "immigrazione" il 17/7/2013, su questo blog, quello che adesso dicono tutti...


Tutti i miei posts 
sono pubblicati qui
sul mio profilo facebook 
Giamba Libero Pellei
e sull' altro mio blog
www.giambalibero.wordpress.com

Scrivevo il 17/7/2013 a proposito dell' argomento "immigrazione, sul mio blog www.giamba2016.ilcannocchiale.it quello che adesso dicono tutti...

1) Disoccupati in Italia: 3.140.000 2) Immigrati disoccupati in Italia: 365.000 3) Immigrati detenuti in Italia: 3.025 (su 10.000 detenuti totali).

Ma allora perchè tutta' sta ossessione di portare altri immigrati ?

Mò ve lo spiega zio Giamba...

Per nulla distratto dall'arguto ed abile gioco delle parti Calderoli - Kyenge e per nulla intimorito dal coro delle "anime buone cattocomuniste" a sostegno della Kyenge "orangata" da Calderoli e degli immigrati, resto al nocciuolo della questione e ripropongo la solita domanda: "Il territorio del paese chiamato "Italia" in questo momento storico è in grado di dare nutrimento a tutti 'sti immigrati ?"

Se è vero, come è vero, che la risposta a questa domanda è NO (vedi dati riportati nel titolo del post) quelli che predicano l'immigrazione indiscriminata che scopi hanno ?

Risposta dello zio Giamba

Sono individui arguti ed abili, che con la scusa del buonismo e della solidarietà, e dell'ammmore per il prossimo cristiano, hanno come scopo reale quello di portare qua cento immigrati per ogni dieci che lavorano, in modo da strappare a quei dieci lavoro a basso prezzo e senza contratto per imprese e famiglie italiane, minacciandoli con la presenza degli altri novanta pronti a prendere il loro posto.

E gli altri novanta direte voi ?

O stanno in mezzo alla strada (365.000 disoccupati) o vivono di espedienti (venditori in ogni dove..) o si danno a d attività delinquenziali per sopravvivere e vanno a finire in galera (3.025 detenuti stranieri in Italia su 10.000 detenuti totali).

Insomma..

Aggiungono tensione sociale a tensione sociale e creano gravissimi problemi di ordine pubblico.

Dopo di che la gente che vive a contatto ogni giorno co' sti disgraziati senza casa, senza lavoro e senza soldi che stanno incazzati come lo sarebbe chiunque italiano o tedesco nelle loro condizoni, se la piglia "coi negri che fanno casino".

Au contraire quelli che hanno provocato tutta la situazione, che invece se ne stanno tranquilli e lontani dal problema danno dei "razzisti" a "quelli cje se la pigliano coi negri che fanno casino" esaperati dalla situazione creata da questi ultimi.

E se ricomincia....

SUSSIDIO PEDAGOGICO NUMERO UNO

Figli e Uoli !!

In Verità in Verità vi dico !

Il cristianesimo è un delirio contro natura e contro la vta, è un virus che agisce in profondità ed anche gli italiani più consapevoli della pericolosità dell' immigrazione indiscriminata per loro, per il loro territorio e per il loro nutrimento sono paralizzati dai sensi di colpa immessi in loro da quel virus e non agiscono in a,cun modo per difendere il loro territorio ed il loro nutrimento.

Figli e Uoli !

In Verità in Verità vi dico !

Il "chiagni e fotti" della tradizione partenopea, tanto caro e tanto usato dagli immigrati e dai loro sostenitori, funziona solo con chi, impregnato del virus "cristianesimo", si sente in colpa davanti a chi"chiagne per fotterlo".

ITALIANIIIIIIIIIII !!

Scimmie siate, come Kyenge e la Calderoli, chè il vostro corredo genetico è per il 99% quello della scimmia,

Siate in particolare scimmie sane e furbe come la Kyenge e gli altri immigrati, che cercano di procacciarsi nutrimento sul vostro territorio, e da scimmie sane e furbe difendete il vostro territorio, che vi procura nutrimento, dall'ingresso di altri esemplari della specie Homo Sapiens Sapiens, che potrebbero portarvi via quel territorio e togliervi il nutrimento che esso vi procura.

Parola di Giamba !

Rendete grazie a Giama !

Oppure no !!

Nzomma fate mpò come cazzo ve pare..

Tanto a me che me frega !

Ed ora analizziamo attentamente il complicato rapporto affettivo tra Calderoli e la Kyenge che balza ogni tanto agli onori della cronaca.

Iniziamo prendendo in considerazione il Calderoli che dà della scimmia alla Kyenge, affermazione che, come ho scritto pià volte, lungi dall'essere un insulto, è semplicemente una constatazione, visto e considerato che sia la Kyenge sia il Calderoli, sia io sia tutti voi lettori, in quanto esemplari della specie Homo Sapiens Sapiens, possediamo un corredo genetico che è per il 99% quello della scimmia.

Lo "scimmia" rivolto alla Kyenge, dunque, viene scientificamente e consapevolmente profferito dal Calderoli soltanto per titillare gli istinti degli imbecilli come lui, che sono imbecilli, come detto, non perchè danno della "scimmia" alla Kyenge, chè sia la ministra sia essi, sia io, sia tutti voi siamo scimmie, in quanto portatori di un corredo genetico uguale per il 99% a quello della scimmia, ma perchè non risolvono in alcun modo il problema immigrazione.

Lo scopo del Calderoli, dunque, non è certamente uno scopo di carattere sociale, cioè quello di occuparsi, da politico, dei problemi di tutti, risolvendo il problema immigrazione, creato dalla presenza sul territorio del paese chiamato "Italia" di un numero di esemplari della specie Homo Sapiens Sapiens superiore a quelli a cui tale territorio puù dare nutrimento, ma più semplicemente uno scopo personale, cioè quello di beccare voti per essere eletto deputato e beccare millemila euro al mese.

Veniamo ora ad un'analsi del caso della ministra Kyenge.

Venuta in Italia come tanti altri immigrati, e sorella di trentasei fratelli, da scimmia (come Calderoli, come me, come tutti voi che leggete, come tutti gli esemplari della specie Homo Sapiens, che, come detto, possiedono il 99% del corredo genetico della scimmia), anzi ancor di più da scimmia sana, che ha la sua sopravvivenza individuale e quella del suo corredo genetico come scopo, si sta occupando fattivamente e concretamente di procacciare nutrimento e tutti gli altri strumenti per sopravvivere a se stessa ed ai suoi trentasei fratelli.

Da scimmia sana, e pure furba, la Kyenge, sì come molti altri come lei venuti da lontano, si è accorta che in Italia ci sono moltissimi esemplari della specie Homo Sapiens, stravolti da ideologie e religioni contro natura, che invece di occuparsi, da scimmie sane e furbe come lei, della loro sopravvivenza e di quella del loro corredo genetico, difendendo il loro territorio ed il nutrimento che quel territorio procura dall'ingresso di altri esemplari della specie Homo Sapiens Sapiens che potrebbero portargli via quel territorio e pregiudicare il godimento di quel nutrimento, si preoccupano invece, incredibilmente, contro natura e contro la loro stessa vita, di assicurare sopravvivenza ad altri individui ed al loro corredo genetico, in nome di una cosa non meglio identificata chiamata "amore per il prossimo".

La Kyenge, da scimmia sana e furba, ha compreso che detti esemplari della specie Homo Sapiens, sempre a seguito delle loro ideologie e delle loro religioni contro natura, si scagliano ferocemente, chiamandoli "razzisti", contro quelli che fanno presente a loro ed agli altri nativi italici, in generale a tutti gli indigeni della terra chiamata Italia, che un eccessivo ingresso di immigrati pregiudica la loro possibilità di nutrimento su quel territorio.

La scimmia sana e furba chiamata Kyenge ha anche capito che ogni attacco nei suoi confronti e nei confronti degli immigrati, in presenza di questa massa di imbecilli stravolti da ideologie e religioni contro natura, che invece di difendere il loro territorio e il nutrimento che esso gli fornisce, come fanno tutti gli esseri viventi sani, si preoccupa di nutrire gli altri, suscita reazioni indignate contro i suddetti e, nel contempo, provoca un forte afflato emotivo a favore degli immigrati, fornendo pertanto, conseguentemente, un notevole apporto alla sua opera, che è appunto quella di trovare nutrimento sul territorio italiano per sè e per il suo corredo genetico.

Ogni "scimmia" rivolto alla Kyenge o ad altri immigrati, dal Calderoli o da altri, fornisce insomma un notevole sostegno all' opera delle scimmie sane e furbe che qui in Italia cercano nutrimento e viene dunque da loro accolto con grande soddisfazione, unito a frasi tipo: "Calderoli offende tutti gli italiani", finalizzate a rafforzare negli indigeni il messaggio: "Occuparsi di se stessi è malvagio, occuparsi degli altri è santo", tipico delle ideologie e delle religioni contro natura da cui il loro cervello è stravolto, che sono, come detto, così tanto utili alla Kyenge ed agli altri immigrati.

Dopo questa attenta, dettagliata ed esaustva analisi del caso Calderoli - Kyenge possiamo dunque ben dire che la successione di eventi "Scimmia di Calderoli alla Kyenge pe' becca voti", "Reazione indignata dei portatori di ideologie e reglioni contro natura", "Uso della Kyenge di dette reazioni per assicurare l'ingresso di altri immigrati" non solo non risolve, ma complica ed aggrava ulteriormente il problema immigrazione, che, come detto più volte, si può riassumere nella domanda: "Il territorio della nazione chiamata Italia è in grado di fornire nutrimento a tutti questi immigrati ?".

Si può dunque senz'altro affermare che i nativi indigeni della terra chiamata "Italia", invece di perdere tempo a dare della "scimmia" alla Kyenge, atteggiamento che, come visto, non solo non risolve il prolema ma lo aggrava, dovrebbero piuttosto preoccuparsi ed occuparsi di difendere il loro territorio ed il nutrimento che esso gli garantisce, visto e considerato che l'afflusso di un numero eccessivo di esemplari della specie Homo Sapiens su quel territorio potrebbe non garantirgli più l'uso del territorio suddetto ed il conseguente godimento di quel nutrimento.

Chiudo dunque con un appello agli italiani.

ITALIANIIIIIIIIIII !!

Scimmie siete, come Kyenge e la Calderoli, chè il vostro corredo genetico è per il 99% quello della scimmia,

Siate dunque scimmie sane e furbe come la Kyenge e gli altri immigrati, che cercano di procacciarsi nutrimento sul vostro territorio, e da scimmie sane e furbe difendete il vostro territorio, che vi procura nutrimento, dall'ingresso di altri esemplari della specie Homo Sapiens Sapiens che potrebbero portarvi via quel territorio e togliervi il nutrimento che esso vi procura.

Parola di Giamba !

Rendete grazie a Giama !

Oppure no !!

Nzomma fate mpò come cazzo ve pare..

Tanto a me che me frega !

Concludo questo post con un consiglio per gli esemplari della specie Homo Sapiens Sapiens che hanno il cervello stravolto da ideologie e religioni contro natura frutto del pensiero dualistico platonico - giudaico - cristiano, impregnato di anime spiriti dei e vite eterne, che ancora delirano di essere altro dalle scimmie.

Guardate mpò ste foto...




permalink | inviato da _Giamba_ il 8/7/2017 alle 8:18 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia     giugno   <<  1 | 2  >>  
 
 




blog letto 1 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

diario
Terapia intensiva di disintossicazione musicale
MoVimento Cinque Stelle
Coglioni e coglionatori
Specchietti per le allodole
I misteri della poltica
Le donne e l'amore
Buone notizie
Una risata vi seppellirà
I teoremi dello zio Giamba
Ma quanto so' buoni 'sti ebrei !
L'arte che mi piace
Il cinema che mi piace
Signoraggio bancario
Altra informazione
Il lento ma inesorabile degrado dei sinistri
Ogni comunità è sempre e comunque una mafia
I contributi di Giovan Maria Catalan Belmonte
Mi beo degli zotici
Angoscia. illusione, mistificazione, controllo
Il paese della libertà ? Maddechè ?
Friedrich Wilhelm Nietzsche
Max Stirner
Detti e citazioni latine
Comunicando con gli altri bloggers
Zia Democra
I Taliani
Cultura identitaria
AUT AUT O la vita come valore o il denaro come valore
Il cristianesimo è un delirio contro natura
L'unica realtà che esiste è l'individuo
Pier Paolo Pasolini
I coatti mentecatti della società dei consumi
L’ insostenibile leggerezza dell’ essere
Il gioco E’ le sue regole
Il pericoloso delirio della Fede nell’ Umanità;
Uscire fuori dalla logica economica
Chi crede avvelena anche te ! Digli di smettere !
Il virus Rousseau
Nativi americani
Buffoni di corte
Ezra Pound
Mio figlio è un uomo di successo ! Mi dispiace signora...
Arguti cialtroni
La televisiun la t'endormenta come un cujun
La società umana o è patriarcale o non è
Totò
Vaticano S.P.A.
Pantelleria
Ma l'Italia è in grado di dare nutrimento a tutti 'sti immigrati ?
Habere non haberi
Teste di prete
Apologia dello stronzo
Don Matteo Renzie: il pretino democristiano
Luigi Pirandello
Julius Evola
Sub specie aeternitatis
Mass media e manipolazione
Change.org

VAI A VEDERE

Giamba Facebook
Giamba Twitter
Altra Informazione
Anticapitalismo
Cambiare stile di vita
Il fatto quotidiano
Change
NO TAV
Wikileaks
Manifesto antimodernità
Lettera del capo indiano Seattle al presidente USA
La società dei consumi sta distruggendo il pianeta Terra
Liberarsi dal consumismo


 

 

Il corpo è la mia grande ragione.

Esso non dice IO.

Esso fa IO.

C'è più verità nel corpo

che in tutte le religioni e le filosofie

della Terra.

L'unica realtà che esiste è l'individuo.

La cosiddetta "comunità" 

è un'invenzione di ricchi e potenti,

ed è sempre e comunque una mafia,

creata per annichilire gli individui,

omologarli in un gregge

e portarli tutti insieme a tosare

per far lana per il padrone.

 

CERCA