Il corpo è la mia grande ragione. Esso non dice IO. Esso fa IO. C'è più verità nel corpo che in tutte le religioni e le filosofie della Terra. Siamo una parte della Natura e della Terra. Vivi in sintonia con il tuo corpo e con la tua vita con la Natura e con la Terra. Prendi dalla Natura e dalla Terra solo ciò che ti è necessario. Segui sempre i ritmi della Natura. Tratta tutti gli esseri viventi con rispetto. Tra gli esemplari della specie Homo Sapiens tratta con rispetto solo quelli che trattano con rispetto te e tutti gli esseri viventi. Il senso della vita è la vita e non esiste alcun "senso della vita" al di fuori della vita stessa. L' esemplare della specie Homo Sapiens in sintonia con il suo corpo e con la sua vita con la Natura e con la Terra è un animale sano che sente istintivamente che il senso della vita è la vita e sente istintivamente cos'è bene per la Vita per la Natura e per la Terra e cos'è male per la Vita per la Natura e per la Terra. L'esemplare della specie Homo Sapiens che ha perso la sintonia con il suo corpo e con la sua vita, con la Natura e con la Terra e cerca "il senso della vita" al di fuori del suo corpo e della sua vita è un animale malato che ha perso ogni rapporto con il suo corpo e con la sua vita con la Natura e con la Terra, pericoloso per la Vita, per la Natura e per la Terra. AUT AUT O la Vita, la Natura e la Terra come valore o il denaro e il profitto come valore. AUT AUT O una società sana che abbia la Vita, la Natura e la Terra come valore. O una società malata che abbia il denaro e il profitto come valore. Il corpo è la mia grande ragione. Esso non dice IO. Esso fa IO. C'è più verità nel corpo che in tutte le religioni e le filosofie della Terra. Siamo una parte della Natura e della Terra. Vivi in sintonia con il tuo corpo e con la tua vita con la Natura e con la Terra. Prendi dalla Natura e dalla Terra solo ciò che ti è necessario. Segui sempre i ritmi della Natura. Tratta tutti gli esseri viventi con rispetto. Tra gli esemplari della specie Homo Sapiens tratta con rispetto solo quelli che trattano con rispetto te e tutti gli esseri viventi. Il senso della vita è la vita e non esiste alcun "senso della vita" al di fuori della vita stessa. L' esemplare della specie Homo Sapiens in sintonia con il suo corpo e con la sua vita con la Natura e con la Terra è un animale sano che sente istintivamente che il senso della vita è la vita e sente istintivamente cos'è bene per la Vita per la Natura e per la Terra e cos'è male per la Vita per la Natura e per la Terra. L'esemplare della specie Homo Sapiens che ha perso la sintonia con il suo corpo e con la sua vita, con la Natura e con la Terra e cerca "il senso della vita" al di fuori del suo corpo e della sua vita è un animale malato che ha perso ogni rapporto con il suo corpo e con la sua vita con la Natura e con la Terra, pericoloso per la Vita, per la Natura e per la Terra. AUT AUT O la Vita, la Natura e la Terra come valore o il denaro e il profitto come valore. AUT AUT O una società sana che abbia la Vita, la Natura e la Terra come valore. O una società malata che abbia il denaro e il profitto come valore. Giamba2016 | Il Cannocchiale blog
.
Annunci online

Giamba2016
"Animale terreno consapevole" e/o "Genus fictus natura et historia" e/o "Io sono una forza del passato solo nella tradizione è il mio amore" sono tre modi diversi di dire la stessa cosa


Diario


14 dicembre 2018

Il modello di vita imposto della societàdelconsumodellaproduzioneedellusura è un modello di vita contro natura e contro la vita: bisogna cambiarlo personalmente e poi farlo cambiare a tuti gli altri



Ripeto un concetto già più volte espresso, perchè vedo che molti esemplari della specie Homo Sapiens, alcuni in buona fede, moltissimi in mala fede, continuano a guardare ad un problema in modo sbagliato e dalla parte sbagliata..

Io sinceramente non so se quelli che sono in buona fede sono in grado di ricevere questa consapevolezza della realtà.

Sono però erto che per agire su una realtà, sia che si voglia cambiarla sia che si voglia mantenerla, bisogna avere piena consapevolezza della realtà.

Cerco perciò di trasmetterla,

Il problema non è Berlusconi e/o quelli come Berlusconi.

Berlusconi e quelli come Berlusconi sanno benissimo quello che stanno facendo e sanno benissimo anche perchè lo stanno facendo: realizzare i propri interessi personali.

La soluzione del problema, quindi non sta nello stigmatizzare Berlusconi e/o quelli come Berlusconi, che sanno benissmo quello che stanno facendo, per quello lo stanno facendo e continueranno a farlo del tutto indifferenti alle stigmatizzazioni ricevute.

Berlusconi e/o quelli come Bsrluconi sono sostitubili e non è certo personalizzando il problema che il problema si risolve.

Berlusconi e/o quelli come Bsrluconi sono l'espressione di una società che "educa" la stragrande maggioranza degli esemplari della specie Homo Sapiens a pensare che il denaro è l'unico valore e che la società della produzione e del consumo sia l'unica società possibile e l'unico modo per avere la felicità sulla Terra.

Una stragrande maggioranza che viene "educata" in quel modo, ovviamente, da quelli che hanno interesse ad "educarla" in quel modo.

Da quella piccolissima minoranza che ha i soldi e che gestisce la società della produzione e del consumo per mantenere i propri soldi ed aumentarli,, che per conseguire il proprio scopo usa i mass media, di sua proprietà, per "forgiare" la maggioranza al "pensiero unico della società della produzione e del consumo".

In questo modo ha la certezza di aver in pungo la maggioranza, di controllarla e di potergli far fare quello che vuole, per tutta la vita, in cambio dei soldi.

Quei soldi che hanno loro, cioè una piccolissima minoranza, e che continuano ad aver in mano loro.

Della realtà della società della produzione e del consumo, del denaro e dell'usura e dei metodi con cui essa si mantiene e prospera ho già parlato diffusamente qui ed è inutile che mi ripeta.

Qui volevo piuttosto sottolineare che la soluzione, per chi beninteso voglia superare e cambiare questa realtà, non è certamente quella di stigmatizzare Berlusconi e/o quelli come Berlusconi, nè tanto meno quella di insultare i coatti mentecatti di questa società, plagiati fin dalla culla a credere che questa società sia la migliore società possibile e che in essa stia l'unca possbilità di felicità terrena.

La soluzione sta nel togliere, nell'estirpare dai loro cervelli i dogmi assoluti ed indiscutibili della società della produzione e del consumo.

La soluzione sta nello spiegare e cercare di far capire a ciascuno di loro, preso uno per uno, che non è affatto vero che il denaro sia l'unico valore e che quella società sia l'unica società possibile, l'unica che possa garantire la felicità terrena.

La soluzione sta nel mostrare a ciascuno di loro, preso uno per uno, come questa società li riduce e come riduce la loro esistenza, che è tutt'altro che un'esistenza felice.

La soluzione sta nel mettere sotto gli occhi a ciascuno di loro, preso uno per uno, come questa società sta riducendo il pianeta Terra e la vita degli esseri viventi che stanno sulla Terra.

Spiegare.

Cercare di far capire.

Mostrare.

Mettere sotto gli occhi.

Dare consapevolezza della realtà.

Per spiegare, cercare di far capire, mostrare, mettere sotto gli occhi, dare consapevolezza di come la realtà di questa società e della vita che essa dà agli esseri umani ed a tutti gli altri esseri viventi sia triste, contro natura e contro la vita.

In modo che ognuno di loro, individualmente, capisca la necessità e l'urgenza di cambiare.

In modo che ognuno di loro, individualmente, inizi a cambiare prima personalmente il suo modello di vita per poi cambiare quello di tutti gli altri.

SUSSIDIO PEDAGOGICO NUMERO UNO

Parlano solo di economia.

Ipereccitano gli esemplari della specie Homo Sapiens
e li fanno ammalare
per farli consumare di più
avere crescita economica ed aumento del PIL.

Il solo modo per tutelare la salute
è esaltare la Noia per sottrarsi all' economia.

I nostri giorni
sono completamente impregnati
di economia.

Lei è radicata nella nostra idea di amore.

Dà da mangiare ai bambini.

Lei pulisce le tombe dei cimiteri.

Apre ogni mattina
le serrande delle caffetterie.

L’economia punta la sveglia di notte.

Lei stessa
prendendoti per mano
ti insegna
quali città vorrai visitare.

La puoi incontrare
passeggiando
per Zurigo
per Valparaìso
per Beirut.

Lei ha contribuito
ad abbattere il muro di Berlino
a bombardare Gaza
a illuminare il Maracanà
durante i Mondiali.

Lei vagabonda
per Ciudad Juàrez
in cerca di donne sole
e tutte le notti
dorme abbracciata
a Jeff Koons.

La troverai nascosta
in una conversazione
tra due bambini.

La troverai travestita da sushi
travestita da chiromante
travestita da preservativo.

E in tutte queste occasioni
Lei ti convincerà di tutto
ti convincerà
che è l’unica capace
di ordinare il mondo
ti convincerà
che è infinitamente erotica.

E alla fine
quando scende la notte
tutti torniamo a casa
camminando al suo fianco
Lei ci abbraccia
e cominciamo a baciarci.

E noi ci lasciamo baciare.

L’ unica cosa
che l’ economia
non ha ancora potuto comprare
l’ unica cosa
che non ha ancora persuaso e sedotto
è la Noia.

La Noia è anti-economica.

Le feste le città e le persone
sono tutte obbligate
a non essere noiose.

Perché la Noia puzza di fallimento.

E io credo
che la Vita abbia in sé molta Noia
e che nella Noia
ci sia qualcosa
di profondamente vero.

La Noia non ha neon né costumi
non ha una colonna sonora.

E penso
che la Noia
nasconda ancora in sé
particelle del vero
e già estinto
naturale ritmo umano.

Camminare e nulla più.

Guardare e nulla più.

Essere e nulla più.

Il giorno in cui abbiamo deciso
di separarci dalla Natura
è stato il giorno
in cui si è confusa la Noia
con la perdita di tempo.

Perché
da questa presunta perdita di tempo
nasce l’unica cosa
che ci differenzia dagli animali
la riflessione.

L’umanità è avanzata
perché qualcuno
a suo tempo
si è fermato a riflettere.

E noi
a causa
di una sovrastimolazione costante
pensiamo
che qualsiasi assenza di stimolo
sia una perdita di tempo.

Per questo
per favore
esigo tempo per annoiarmi.

Non mi intrattenete
non voglio vedere nulla
non voglio andare da nessuna parte.

Pablo Gisbert...e pure io.




permalink | inviato da _Giamba_ il 14/12/2018 alle 18:58 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia     novembre   <<  6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15  >>  
 
 




blog letto 1 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

diario
Terapia intensiva di disintossicazione musicale
MoVimento Cinque Stelle
Coglioni e coglionatori
Specchietti per le allodole
I misteri della poltica
Le donne e l'amore
Buone notizie
Una risata vi seppellirà
I teoremi dello zio Giamba
Ma quanto so' buoni 'sti ebrei !
L'arte che mi piace
Il cinema che mi piace
Signoraggio bancario
Altra informazione
Il lento ma inesorabile degrado dei sinistri
Ogni comunità è sempre e comunque una mafia
I contributi di Giovan Maria Catalan Belmonte
Mi beo degli zotici
Angoscia. illusione, mistificazione, controllo
Il paese della libertà ? Maddechè ?
Friedrich Wilhelm Nietzsche
Max Stirner
Detti e citazioni latine
Comunicando con gli altri bloggers
Zia Democra
I Taliani
Cultura identitaria
AUT AUT O la vita come valore o il denaro come valore
Il cristianesimo è un delirio contro natura
L'unica realtà che esiste è l'individuo
Pier Paolo Pasolini
I coatti mentecatti della società dei consumi
L’ insostenibile leggerezza dell’ essere
Il gioco E’ le sue regole
Il pericoloso delirio della Fede nell’ Umanità;
Uscire fuori dalla logica economica
Chi crede avvelena anche te ! Digli di smettere !
Il virus Rousseau
Nativi americani
Buffoni di corte
Ezra Pound
Mio figlio è un uomo di successo ! Mi dispiace signora...
Arguti cialtroni
La televisiun la t'endormenta come un cujun
La società umana o è patriarcale o non è
Totò
Vaticano S.P.A.
Pantelleria
Ma l'Italia è in grado di dare nutrimento a tutti 'sti immigrati ?
Habere non haberi
Teste di prete
Apologia dello stronzo
Don Matteo Renzie: il pretino democristiano
Luigi Pirandello
Julius Evola
Sub specie aeternitatis
Mass media e manipolazione

VAI A VEDERE

Giamba Facebook
Giamba Twitter
Il fatto quotidiano
Wikileaks
NO TAV
Anticapitalismo
Altra Informazione
Cambiare stile di vita
Manifesto antimodernità
Lettera del capo indiano Seattle al presidente USA


  Genus fictus natura et historia.

Animale terreno consapevole

in sintonia

con il corpo e con la vita,

con la Natura e la Terra.

  Tutti i miei posts 

sono pubblicati

 anche sul mio profilo facebook

www.facebook.com/giamba.pellei  

  Tutti i miei tweets

sul mio profilo twitter

https://twitter.com/GiambaLibero

   Il corpo

è la mia grande ragione.

  Esso non dice IO.

    Esso fa IO.

   C'è più verità nel corpo 

 che in tutte

le religioni e le filosofie

  della Terra.

L'unica realtà che esiste

è l'individuo.

  La cosiddetta "comunità" 

   è un'invenzione

di ricchi e potenti,

  ed è sempre e comunque

una mafia,

  creata

per annichilire gli individui,

 omologarli in un gregge

  e portarli tutti insieme

a tosare

per far lana per il padrone.

 
 

 

CERCA